Cenone di San Silvestro 2018

Festeggiamo l’arrivo del nuovo anno alla Quercia di Castelletti!

Abbiamo pensato per questa occasione un menù speciale rispecchiando le nostre tradizioni, cibo genuino e di qualità, naturalmente Gluten Free 100%

scarica qui il nostro menu Cenone San Silvestro 2018

Vi Aspettiamo!!

Menù di Natale 2018

Dove trascorrere il pranzo di Natale? Ma alla Quercia di Castelletti naturalmente!!

Abbiamo realizzato per l’occasione un menù speciale con tanti piatti gustosi, naturalmente con prodotti di prima scelta e genuini, ovviamente Gluten Free 100% !!

scarica qui il nostro menù Pranzo Natale 2018

Festa degli Auguri… Gastro Buffet, Cocktail e Cin Cin !!

Siamo lieti di annunciare che Venerdì 21 Dicembre 2018 alle ore 20.30 al Ristorante La Quercia di Castelletti ci sarà

La Festa degli Auguri…

Gastro Buffet, Cocktail e Cin Cin !!

Un occasione per poter festeggiare l’arrivo del Natale insieme con un dolcissimo menù 100% Gluten Free.

Vi aspettiamo!!!

Per info e prenotazioni: 055 0763602 dopo le ore 16:00

Le Ricette Senza Glutine della Quercia: gli Gnocchi

Ricette Gnocchi GlutenFree
Le Ricette senza glutine della Quercia: gli Gnocchi

La rubrica “Le ricette senza glutine della Quercia” propone questa settimana gli Gnocchi!

Gli gnocchi di patate fatti in casa sono una preparazione tipica della cucina italiana ed esistono una grandissima varietà di ricette e condimenti con cui accompagnarli ed il motivo è che sono così buoni che vorremmo mangiarli sempre! E’ una preparazione semplice con una ricetta veloce e con pochi ingredienti: patate, farina, uovo, sale e noce moscata. Ma questo non significa che sia semplice realizzarli e per avere lo gnocco perfetto ci vuole la ricetta perfetta! Per questo la nostra Chef Elisa ci descriverà la sua ricetta per ottenere dei buonissimi Gnocchi senza glutine. Buon lavoro!!

Ingredienti:
6 patate
150 gr Farina di quinoa
150 gr Farina di riso
1 Uovo
Sale a.b.
Noce moscata q.b.
Iniziamo cuocendo le patate:  foderate le patate nella stagnola con la buccia e cuocetele in forno a una temperatura di circa 150 gradi fino a quando non risulteranno morbide al tatto. A questo punto levatele dal forno e fatele raffreddare fino al raggiungiungimento di una temperatura che vi permetta di riuscire a tenerle in mano per sbucciarle.
Una volta sbucciate le patate passatele con lo schiacciapatate, prima viene fatto questo passaggio meglio é perché così le patate saranno meno umide e richiederanno meno farina.
Uniamo al composto di patate la farina, le uova, il sale e la noce moscata creando un impasto omogeneo.
Diamo la forma dello gnocco e andiamo a sbollentare in acqua salata.
Gli gnocchi possono essere accompagnati con la salsa che preferiamo: ragù, fiori e pomodorini…nel nostro caso li serviamo con una crema di zucchine alla menta (cotte con un po’ di cipolla dorata e poi frullate) e  calamaretti spillo spadellati con un po’ di zeste di limone. Pronti a cimentarvi nella preparazione dello Gnocco Perfetto?? Buon lavoro!
Vi aspettiamo al Ristorante Quercia di Castelletti per provare i nostri Gnocchetti di patate di Cetica con Zucchine alla Menta glaciale e Calamaretti spillo al profumo di Sorrento!

Ricette della Quercia: Canederli alla Toscana

Inizia la rubrica delle ricette della Quercia! Ogni settimana vi proporremo una ricetta da poter provare a casa: la nostra Chef Elisa Masoni ci spiegherà le sue buonissime ricette Gluten Free ma con gusto per tutti! Nel corso delle settimane vi faremo vedere anche l’esecuzione ad arte dei piatti della nostra Elisa con video dalla nostra cucina e spiegazioni dettagliate.

Questa settimana vi proponiamo i “Canederli alla Toscana” un connubio di sapori che si sposano perfettamente in un piatto innovativo ma che ha radici profonde nella tradizione. Elisa ha realizzato questo piatto pensando a due terre che ama molto: la Toscana ed il Trentino Alto Adige.

Ispirandosi a due ricette contadine antiche: la Pappa al Pomodoro e i Canaderli, le ha unite in un unico eccezionale piatto. Una poesia di sapori, colori e gusto. Ecco a voi la ricetta dei Canederli alla Toscana: ingredienti e preparazione di un piatto unico!

 

Ricette senza glutine Canederli alla Toscana

 

Come preparare i “Canederli alla Toscana”:

Preparare un soffritto con olio, aglio e basilico. Unire i pomodori pelati, salare e far cuocere almeno un’ora. Aggiungere il pane e amalgamare bene il tutto. Qualora l’impasto risultasse molto morbido aggiungere altro pane. Fuori dal fuoco aggiungere all’impasto Grana Padano e  burro e far raffreddare.

Nel frattempo preparare la fonduta con crema di latte (500 ml) e Grana (500 gr) e far sciogliere il tutto a bagnomaria con fuoco dolce.

Aggiungere all’impasto della pappa al pomodoro ormai freddo le uova sbattute e formare delle palle di circa 8 cm di diametro. Passare i canederli nella farina (farina di riso e di grano saraceno) e poi cuocere nel brodo vegetale per circa 10-15 minuti.

Impiattiamo ponendo sul fondo del piatto la fonduta e poi i Canederli. Decoriamo con delle rondelle di olive taggiasche, precedentemente tagliate, e foglie di basilico fresche oppure fritte donando alle foglie un aspetto vitreo molto scenografico.

Gustate i vostri Canederli! Vi aspettiamo al ristorante Quercia di Castelletti per farvi provare i nostri Canederli alla Toscana senza glutine!

 

San Valentino: il nostro Menù Gluten Free

Vi aspettiamo per festeggiare la più romantica delle serate con il nostro menù naturalmente Gluten Free con prodotti di prima scelta e genuini!

Crostone con cavolo nero

Questa settimana vogliamo deliziarvi con un classico della cucina tradizionale toscana, un sapore di quelli unici e genuini, tipico dei piatti preparati dalla nonna.

Ecco qua la nostra ricetta del Crostone con cavolo nero.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1Mazzo di cavolo nero
  • 8 Fette di Pane
  • 2 Spicchi di aglio
  • Olio Sale e Pepe

 

 

 

Procedimento:

  • Pulite e lavate accuratamente il cavolo
  • Lessatelo per meno di 10 minuti
  • Scolate il cavolo e lasciatelo raffreddare
  • Saltate il cavolo con olio, aglio, sale e pepe
  • Arrostite il pane e adagiatevi sopra il cavolo
  • Servitelo con un filo di olio a crudo

 

Buon appetito! Vi aspettiamo da noi per provare il Crostone con Cavolo Nero.
Vi consigliamo un’aggiunta preziosa: i fagioli zolfini.

Quando scopri che tuo figlio è celiaco

Essere genitori non è certo un compito facile, ma è indubbiamente quello che dà più soddisfazioni.

Cosa accade quando a un bambino viene diagnosticata la celiachia?

In un primo momento insorge il panico, una sensazione di smarrimento ed allarmismo, ma l’atteggiamento più adatto è quello di rimanere tranquilli e razionalizzare la notizia.

Indubbiamente non è facile: lo sviluppo di un bambino e l’equilibrio di una famiglia sono percorsi durante i quali è molto probabile si presentino delle “sfide” da affrontare. La “dieta senza glutine” può rientrare in questa categoria.

Cosa devono fare quindi i genitori di un bimbo celiaco?

In primis abbandonare le parole “problema” e “ostacolo”: con la celiachia si può tranquillamente convivere! Basta apportare delle piccole modifiche alla propria alimentazione e alle proprie abitudini.

Un atteggiamento giusto è parlare e comunicare con il bambino, raccontargli cosa sta accadendo con il fine di informarlo sull’intolleranza. L’adozione di una dieta senza glutine comporta un piccolo, ma necessario, cambiamento di abitudini, al quale il bambino e i genitori, devono essere preparati.

Un consiglio è quello di coinvolgere i componenti della famiglia: la condivisione diventa essenziale. Fratelli, sorelle, nonni, zii…dovranno essere informati e avere un atteggiamento comprensivo e responsabile. Sarà opportuno coinvolgerli nell’assaggio di nuovi piatti, cucinare insieme qualche ricetta, fare la spesa e scoprire alimenti diversi.

A volte basta poco: i bambini sono straordinari e, soprattutto, dotati di una grande capacità di adattamento al cambiamento. I genitori hanno il compito di rendere tutto più leggero. Ogni tanto trasformare la vita in un gioco fa bene.

Crostatina al cacao con crema di cioccolato al Rhum

Oggi è lunedì, giorno complicato a prescindere, lo diventa maggiormente se consideriamo che un’alta percentuale di persone è rientrata al lavoro.
Abbiamo pensato a un modo semplice per addolcire questa giornata di fine agosto: una ricetta al cioccolato a cui sarà dura rinunciare.

Ingredienti:

Per la frolla:

350 g di farina
175 g di burro
100 g di zucchero
1 uovo (se serve un tuorlo in più)

Impastare tutti gli ingredienti fino a formare un panetto liscio e compatto. Mettere in frigo a riposare per un oretta.

Per la crema di cioccolato:

250 g di panna fresca
150 g cioccolato fondente
zucchero a piacere
rhum a piacere
2 uova

Procedimento:

  • Scaldate la panna e a seguire sciogliete il cioccolato.
  • Aggiungete il rhum e infine le uova. Lasciate raffreddare un po’.
  • Stendete la pasta frolla, usando formine per crostatine e aggiungete la crema di cioccolato.
  • Decorate con striscioline di frolla o a fantasia propria. 
  • Infornate a 180, 15 minuti circa
  • Servite la crotatina con un po’ di fragole e crema chantilly.